Milleunadonna

Portare tutto e non stropicciare niente, ecco le strategie per preparare la valigia perfetta

Weekend lungo o vacanza di una settimana? Ecco cosa mettere in valigia e come per non farsi mancare niente

Portare tutto e non stropicciare niente, ecco le strategie per preparare la valigia perfetta
Foto shutterstock

Sono sempre a caccia di buoni consigli per le mie rubriche, stavolta cerco spunti interessanti per un amico con uno dei dubbi più classici: cosa infilo in valigia? E voi come preparate la valigia per le vacanze estive? Io vorrei avere una governante che decide al posto mio il guardaroba per il trolley da portare in aereo, naturalmente qualcosa di stiloso, essenziale ma glamour allo stesso tempo. E voi, cari lettori, che dritte mi potete dare a questo proposito? Potete condividere i vostri suggerimenti con me @cipensapatty su Instagram…. il mio amico ne sarà grato!

La stagione estiva è il momento che tutti attendiamo per staccare finalmente la spina e goderci le meritate vacanze. Ma prima di partire ci tocca la parte piu’ antipatica: quella di preparare la valigia, un trolley di dimensioni conformi alle regole vigenti che consentono di portare a bordo dell’aereo, una valigia di dimensioni non superi alla somma complessiva di 115 cm. Dunque, mettiamoci all’opera e vediamo qualche accorgimento interessante che faciliterà questo compito e riducendo le stress del: “cosa mi porto appresso?”

Innanzitutto, nel trolley di dimensioni “stiva” ci possono comodamente stare: vestiario, scarpe e prodotti beauty per una vacanza di una settimana circa o di weekend lungo.

Pianificare

Come si svolgerà la nostra vacanza? Sarà una settimana al mare, composta di costume da bagno, infradito e cappellino, o si trattera’ di andare a visitare qualche città d’arte, in giro per chiese, musei e monumenti vari? Magari sarà una vacanza ibrida, dove al sole e mare, si uniranno visite culturali, e via dicendo. In questo viaggio, ci saranno eventi che richiederanno degli abiti eleganti o attrezzatura che non vale la pena di noleggiare in loco? Bene, adesso con questo in mente, potete organizzare i vostri outfit, giorno per giorno.

Display visivo

Il che significa, mettere tutto sul letto in ordine cronologico: io preparo dei post it con il giorno della settimana e abbino l’outfit che ho in mente per quella giornata, in modo da avere un look adeguato per tutti i giorni di vacanza.

Ottimizzare è il nostro motto quando sappiamo di dover viaggiare leggeri, viste le dimensioni ridotte della nostra valigia. Il mio suggerimento: 5 magliette o tops e 3 bottoms, ossia pantaloni, short o gonne. Noi donne siamo fortunate ci sono capi come camicioni e vestitini freschi, corti o lunghi fino ai piedi, che non solo sono sempre di moda e prendono poco spazio in valigia, ma si possono lavare facilmente (io uso lo shampoo per capelli che non rovina le fibre, e nel risciacquo uso un goccino di conditioner che funge da ammorbidente). Questi indumenti lavati la sera ed appesi alla doccia, saranno asciutti il giorno dopo. Un must per ogni occasione è una giacca leggera o felpa, occupa poco spazio in valigia, e se invece la mettete addosso o sulle spalle durante il viaggio, ancora meglio.

Usare dei sacchetti a forma di cubo di stoffa che hanno la funzione di contenitori ed organizzatori di vari indumenti (biancheria intima, invece che i costumi, etc.): Oltre a separare gli indumenti per categoria, ridurranno di gran lunga lo spazio, compartimentalizzando il tutto e soprattutto saranno faclili da riporli, cosi come sono, nei cassetti del luogo di vacanza.

Scarpe: un paio da ginnastica, sandali e ciabatte o infradito, tutte riposte dentro le cuffie di plastica monouso (quelle che si trovano negli hotel). Naturalmente disposte nella parte inferiore della valigia, dove andranno tutti gli articoli più pesanti, riservando lo spazio superiore agli indumenti più leggeri e delicati. L’interno della scarpa o del sandalo è un altro spazio dove poter riporre cinture, ed accessori vari, tipo gli occhiali nella loro custodia.

Beauty: dentifricio, spazzolino non devono mai mancare, meglio se si utilizza il dentifricio piccolo da viaggio, che basta e avanza per la settimana. Rasoio per LUI ma anche per una veloce depilazione per LEI. Schiuma da barba? NO, sarebbe un peso non necessario: usate invece il conditioner per i capelli che lascerà una pelle super idratata e permetterà una rasatura più profonda. Pettine, spazzola e prodotti styling per capelli, dentro a piccoli contenitori di cosmetici o sacchettini a chiusura ermetica (io  in vacanza porto la quantità necessaria di gel per capelli preferito per i giorni in cui sarò fuori).

Il phon di solito è presente negli alloggi o alberghi per cui una cosa in meno da portare cosi come il sapone, shampoo e conditioner. Make-up…ma chi ha voglia di indossare belletti vari con il caldo ed in vacanza? Io no, magari solo il necessario per qualche serata, basta il minimo indispensabile mentre il resto può restare a casa e riposare fino a settembre, la nostra pelle ringraziera’ e così pure lo spazio in valigia. E’ invece importante ricordare di mettere i prodotti di cosmesi liquidi, fino a 100ml, dentro un sacchetto di plastica trasparente a chiusura ermetica, per i controlli che vengono effettuati dalla sicurezza dell’aeroporto.

Arrivati a destinazione, sistemate subito le cose in bagno, in camera nell’armadio o cassetto cosicché’ avrete tutto sottomano e potrete godervi una bella vacanza spensierata. Ma che fare quando i vestiti che abbiamo tirato fuori dalla valigia si sono sgualciti? No problem!

Ecco a voi una ricetta per uno spray fai da te che vi risolverà il problema:

100 ml di acqua

1 cucchiaino di ammorbidente liquido

Inserire il tutto in uno spruzzino piccolo e spruzzare nell’area stropicciata dell’indumento, lasciare asciugare naturalmente od usare il getto caldo del phon, et voilà: l’ammorbidente diluito rilasserà le fibre del tessuto che asciugandosi riprenderà la forma desiderata.

Vi auguro buon viaggio e soprattutto buone vacanze.