Milleunadonna

Olio, che passione: tutta la magia dell’oro verde. Alla scoperta dei frantoi

Alla scoperta di borghi e paesaggi deliziosi tra ulivi secolari, prelibatezze e coccole tutte da provare

E’ da sempre legato al piacere del gusto. Un dono della terra connesso alla genuinità della tavola, alla convivialità. Ma anche a tutto ciò che riguarda il sacro, nonché il campo medico.

Fruttato o pungente, soave o piccante, dai profumi di mandorla o di erbe aromatiche, l’olio è davvero un protagonista di prim’ordine, e lo è ancor di più in questo periodo, dedicato alla raccolta delle olive, alla possibilità di visitare i frantoi, alle degustazioni immersi in paesaggi unici, nella quiete delle distese di ulivi secolari che punteggiano di riflessi argentati tante delle nostre regioni. Senza contare che il 26 novembre è proprio la Giornata mondiale dell’ulivo, e che, sempre a novembre, si ricordano due date importanti: infatti il 13 novembre del 1960 è nata la categoria dell’extravergine e il 16 novembre 2010 l’Unesco ha iscritto nel Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità la Dieta mediterranea, di cui l’olio è decisamente uno dei pilastri.

Camminare tra gli ulivi

E allora partiamo subito con un appuntamento perfetto: il 30 ottobre è la Giornata nazionale della Camminata tra gli Olivi, promossa dall’Associazione Città dell’Olio in 169 città. Tanti gli itinerari che attraversano le 17 regioni coinvolte, dal Veneto alla Sardegna, e che consentono di rilassarsi con passeggiate adatte a tutti, circondati da luoghi legati alla storia ed alla cultura dell’oro verde (camminatatragliolivi.it)

Da nord

Sapevate che gli olivi più a nord del mondo si trovano in Trentino? Ebbene sì, il simbolo del Mediterraneo è presente anche a breve distanza dalle Dolomiti: il pregiato Olio Evo Garda trentino Dop beneficia delle brezze del Benaco, che creano un microclima particolare. L’effetto è un’oasi tra le vette, che da secoli ospita la zona a vocazione olivicola geograficamente più a settentrione e che regala un extravergine di alta qualità (visittrentino.info).

Fabio Staropoli - vista uliveti

Il viaggio prosegue lungo le sponde del Lago di Garda, ma questa volta sul versante lombardo, di Brescia (gardalombardia.com), dove si produce l’olio DOP Garda, delicato e dolce. Ulivi e viti si alternano là dove si snoda la Strada dei Vini e dei Sapori del Garda, tra borghi e castelli incastonati tra frantoi e cantine. Un itinerario che consente di godersi natura, siti storici e sapori, da Sirmione sino alla Valtènesi, verso le colline moreniche. In riva al Lago d’Iseo nasce invece il raffinato extravergine DOP Sebino, perfetto per le paste con pesce di lago (“Taste in Brescia” offre tante esperienze enogastronomiche, info su visitbrescia.it)

Appuntamenti anche in Liguria: dal 4 al 6 novembre Olioliva, lungo le vie e le piazze del centro storico di Oneglia, a Imperia. Protagonisti l'olio nuovo e le eccellenze del territorio, con show cooking curati da chef stellati. E per saperne di più, visita al Museo dell'Olivo Carli, che permette di acquisire uno sguardo diverso, grazie a tre percorsi tematici: “L'umano e il Divino”, “La quotidianità” e “La Ricchezza”.

Il suo extravergine DOP è un fiore all’occhiello

Benvenuti a Brisighella (Ravenna), uno dei Borghi più belli d’Italia, con un centro medievale caratteristico, attraversato dalla Via degli Asini, un passaggio coperto rialzato dove un tempo transitavano le carovane cariche di lane, seta, vino e, naturalmente, olio. Qui il “re” è il Brisighello, affiancato dal Nobil Drupa. Da non perdere, poi, 4 sagre x 3 colli, il 6, 13, 20 e 27 novembre, giorno, quest’ultimo, dedicato all’Ulivo e all’Olio, con passeggiata lungo il Sentiero dell’Olio (brisighella.org).

Brisighella Rocca Orologio

Anche in Toscana, in Valdichiana, tra paesaggi e sapori d’eccezione, i sensi sono soddisfatti: Trequanda, Castelmuzio e Petroio, chicche da visitare, note per il loro olio Evo, festeggiano in questo periodo con assaggi di bruschetta all’olio novo. Trequanda, Torrita di Siena e Montepulciano partecipano inoltre il 30 ottobre alla citata Camminata tra gli Olivi (valdichianaliving.it)

Frantoi aperti

Pronti per un’altra esperienza immersiva? Dal 29 ottobre al 27 novembre, cinque fine settimana ad hoc in Umbria: torna Frantoi Aperti, con tantissime attività per tutti i gusti, dai brunch alla musica tra gli alberi secolari. Novità di questa edizione i giri in e-Bike tra gli ulivi, che porteranno i patiti delle due ruote lungo i sentieri che percorrono i Colli delle cinque zone Dop Umbria, con soste e degustazioni nei frantoi.

Tra i tanti luoghi in cui far tappa, ecco il piccolo territorio di Campello sul Clitunno, al centro della Fascia Olivata Assisi-Spoleto, con le sue chicche: il Tempietto sul Clitunno, Patrimonio Unesco, le sorgenti del fiume Clitunno, i castelli. Qui il 13 e il 20 novembre si celebrano il periodo della raccolta e frangitura delle olive e l’arrivo dell’olio nuovo con la Festa dei Frantoi e dei Castelli, evento oleo-gastronomico del cartellone di Frantoi Aperti in Umbria.

Castello Pissignano Campello sul Clitunno

I Borghi dell’oro verde, da Todi a Giano dell’Umbria, da Gualdo Cattaneo a Spello, da Trevi e Torgiano sino ai comuni del Trasimeno -solo per citarne alcuni - sono una meraviglia, e gli itinerari si insinuano fra morbidi pendii tappezzati di tronchi nodosi e foglie argentee (frantoiaperti.net)

A sud

Dal centro Italia l’oro liquido ci conduce al sud. In Irpinia, dal 29 ottobre al 20 novembre, ogni fine settimana sarà l’occasione per poter passeggiare tra gli antichi oliveti della Tenuta Cavalier Pepe, assistendo o partecipando alla raccolta delle olive, per vedere da vicino le fasi del ciclo di vita dell’ulivo e del processo di produzione dell’olio (tenutacavalierpepe.it)

Trulli circondati da vigneti e uliveti a perdita d’occhio: è questo il volto più autentico della Valle d’Itria, dove spiccano Cisternino, affacciata su una campagna rigogliosa, con le sue case bianche, i frantoi, e Fasano, anch’essa Città dell’Olio.

Puglia Tenute Allegretti

Ancora in Puglia, per assaporare le prelibatezze della zona garganica. A Mattinata arriva FèXtra-La festa dell’Extravergine d’Oliva, dal 28 ottobre al 6 novembre, con un’infinità di spunti. Si parte con l’omaggio a Mina targato Stefano Di Battista e Nicky Nicolai (29 ottobre), poi il comico Dado (31 ottobre) e il gran finale (5 novembre) con due interpreti della musica italiana come Erica Mou e Irene Grandi. FèXtra experience propone anche due visite nei Frantoi (29 ottobre e 5 novembre), lo yoga tra gli ulivi (30 ottobre, 6 novembre), la camminata (30 ottobre) e le escursioni guidate al parco archeologico di Monte Saraceno (1 e 5 novembre)

Ospitalità con coccole speciali e altro ancora

Al Lido Palace di Riva del Garda l’Olio del Garda DOP è protagonista di rigeneranti massaggi corpo antiossidanti nella CXI Centoundici SPA di questa villa liberty immersa in un parco secolare vista lago. Il pregiato olio è anche al centro dei piatti del ristorante gourmet Re della Busa, nonché di tour enogastronomici tra i migliori frantoi e produttori della zona (lido-palace.it)

Panorama vista lago e uliveti anche al Romantik Hotel Relais Mirabella Iseo di Clusane sul Lago, nel cuore della Franciacorta. Da quest’anno il Relais ospita il ristorante Da Nadia, già stella Michelin, dove la chef Nadia Vincenzi  propone raffinati piatti di pesce  e prelibatezze che si sposano con l’olio extravergine d’oliva Collina Mirabella, a bassa acidità e ricco di polifenoli. Gli ospiti, oltre ad assaporarlo, possono anche scoprire come nasce visitando il frantoio (romantikhotels.com)

Booking.com

Un gesto di amore per il futuro: l’iniziativa Adotta un Olivo di Palazzo di Varignana, resort immerso nei colli bolognesi e primo produttore di olio evo biologico in Emilia Romagna. Ciascuno olivo adottato verrà poi nominato con il nome desiderato, che sarà inciso su una targa alla base dell’albero. Si riceverà così il Passaporto di Varignana, che certifica la donazione, consente di seguire i progressi della natura e di ottenere una serie di benefici (palazzodivarignana.com)

Vi piacerebbe dormire in una stanza che un tempo era un frantoio? Potete farlo in Toscana, a Castello Nipozzano, una delle dimore Frescobaldi, dove scegliere tra le quattro camere a tema, ognuna col nome di una varietà di olivo coltivato in loco. Tutte e otto le tenute di famiglia sono visitabili su prenotazione e offrono degustazioni guidate dei vini Frescobaldi e del Laudemio, olio extra vergine di oliva, accompagnati a prodotti locali (frescobaldi.it)

Full immersion nella natura e posizione strategica per andare alla scoperta delle bellezze umbre al Park Hotel ai Cappuccini, a Gubbio, un ex monastero del XVIII secolo, circondato da un parco di ulivi secolari, da cui viene prodotto un ottimo olio. La Spa dell’albergo, poi, è un’oasi di pace improntata alla filosofia di Marc Mességué, figlio del pioniere della fitoterapia Maurice. E se volete proseguire a casa lo stato di benessere all’insegna dell’olio di oliva, ecco una novità della neonata linea Mességué, ispirata al sapere dei monaci speziali che coltivavano le piante medicinali negli hortus sanitatis dei monasteri: il Latte Corpo Idratante Antiossidante, che proprio grazie all’olio di oliva, alla malva e all’aloe idrata e rende morbida la pelle senza ungerla (marcmessegue.com)

Il Melograno, masseria fortificata del ‘700, nel cuore della Valle d'Itria, conserva ben 120 ulivi secolari, ancora produttivi: qui gli ospiti, oltre a rilassarsi totalmente in un ambiente di grande fascino, possono partecipare a diverse attività, tra cui un percorso educativo-sensoriale nella vicina azienda agricola biologica Tenute Allegretti, che con le sue dodicimila piante di ulivo rappresenta un’eccellenza della zona e produce un extravergine prelibato (taleacollection.com)

Per saperne di più…

La Guida agli Extravergini 2022 (Slow Food Editore) aiuta a scoprire i territori e l’umanità che si celano dietro una bottiglia di olio, a orientarsi in questo affascinante universo, a conoscerne caratteristiche, cultivar, curiosità.

Leggi anche

Tutta la magia del foliage autunnale: ecco i luoghi d'Italia e Oltreconfine dove i colori caldi la fanno da padroni

Da Dublino all'Alto Adige: le destinazioni più "spaventose" al mondo dove festeggiare Halloween

Trentino: la guida dettagliata e i trucchi per godersi la montagna dall’alba al tramonto

Firenze “Regina d’Europa”: ecco perché svetta fra la 15 migliori città del Vecchio Continente

In vacanza con Fido, ecco un ventaglio di spunti per organizzarsi al meglio

La guida ai locali più trendy e imperdibili di Milano