Sposarsi in tempo di pandemia: tutte le regole per festeggiare il matrimonio

Dopo più di un anno molte coppie potranno coronare il loro sogno, festeggiando con amici e familiari la loro unione, purché in sicurezza

Ci sono voluti decreti, protocolli, ordinanze, pareri per decidere come ci si potrà sposare e festeggiare il lieto evento in tempi di pandemia. Sul calendario, segnata in rosso, c’era una data, 15 giugno, quella che ha dato il via libera ai festeggiamenti. Un sospiro di sollievo per i futuri sposi e il settore wedding. Secondo stime Istat nel secondo trimestre del 2020, rispetto al 2019, i matrimoni religiosi sono diminuiti dell’80% e le unioni civili del 60%, ciò che per il settore wedding s’è tradotto in un’ingente perdita di fatturato: “Abbiamo perso il 95% del fatturato e abbiamo costi di gestione altissimi per la manutenzione. Su 10 miliardi di fatturato realizzato nel 2019 la perdita è stata di circa 9 miliardi nel 2020” ha spiegato Michele Boccardi, presidente di Assoeventi, l’associazione di Confindustria che riunisce le imprese del settore eventi e intrattenimento, lusso, wedding.

“L’odierna ripartenza del comparto del wedding e delle cerimonie private” ha, invece, commentato il 15 giugno “è un segnale di speranza e di ottimismo per tutto il paese e in particolare per le migliaia di imprese e professionisti che finalmente tornano a poter lavorare, dopo aver subito un crollo dei ricavi nel 2020 rispetto all’anno precedente. L’attesa di tantissime coppie, che da più di un anno aspettano di coronare il loro sogno di sposarsi, è finalmente terminata. Applicheremo, come sempre, con grande attenzione e responsabilità protocolli di sicurezza, invitando tutti a seguire quelle poche e semplici misure di prudenza, precauzione e buonsenso che ci consentiranno di poter sconfiggere definitivamente la pandemia”.

COVID MANAGER E GREEN PASS 

Varate le regole sui come festeggiare in sicurezza il matrimonio, Assoeventi ha rivendicato di aver scongiurato il numero massimo di coperti, proponendo di calcolare il numero degli invitati in base alla superficie delle sale e al distanziamento di 2 metri fra i tavoli, nonché di aver ottenuto disco verde per consentire il ballo anche all’interno, suggerendo, ad esempio, di fare delle piccole pause. Per Assoeventi un altro traguardo è stata la cancellazione del covid manager, una figura inizialmente prevista, ma la cui presenza, obbligatoria, ha commentato Michele Boccardi, avrebbe rappresentato “un ulteriore costo per le imprese”. Si è, quindi, preferito, creare regole certe, confidando nel senso di responsabilità, piuttosto che imporre questa nuova figura, cui chiedere di occuparsi di mascherine, ospiti, assembramenti, igienizzanti, barriere in plexiglas, personale del locale. Viceversa nel caso di eventi privati, ad esempio con festeggiamenti (e anche cerimonia) in casa, si potrà contattare un covid manager da affiancare al wedding planner.

Interlocutrice di Assoeventi è stata Maria Stella Gelmini, ministra per gli affari regionali e le autonomie. È stata lei, ospite il 23 maggio a Domenica In, a confermare le novità anticipate da Assosalute e fra queste anche quella sul green pass, reso obbligatorio dall’art. 9 del decreto legge 65/2021 del 18 maggio, con richiamo alle certificazioni verdi ai sensi dell’art. 9 del decreto legge 52/2021 del 22 aprile, nel decreto definite come “certificazioni comprovanti lo stato di avvenuta vaccinazione contro il SARS-CoV-2 o guarigione dall’infezione da SARS-CoV-2, ovvero l’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus SARS-CoV-2”.

MATRIMONIO IN SICUREZZA

Le regole su come festeggiare in sicurezza il matrimonio sono il risultato del confronto tra associazioni di categoria, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Ministero della Salute, Cts, il comitato tecnico scientifico, cui la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome ha sottoposto per un parere le sue linee guida aggiornate per la ripresa delle attività economiche e sociali, quindi, incluse, dopo la revisione da parte del Cts, in una ordinanza del Ministero della Salute del 29 maggio. Un buon lavoro di sintesi dell’ordinanza ministeriale è quello di Assoeventi, che ha schematizzato quel che c’è da sapere, parliamo di locali pubblici, su ingresso, compiti della struttura, obbligo della mascherina, buffet e self-service, organizzazione dei tavoli, pane/grissini, fotografi, musica, ballo, bomboniere.

FESTEGGIAMENTI ALTERNATIVI

Molto di tendenza in epoca di pandemia sono le cerimonie all’aperto tra giardini, terrazze, casali di campagna, a bordo piscina, in riva al mare e sempre all’aperto, secondo alla moda americana, si svolgono sempre più spesso i riti religiosi e quelli civili. Una soluzione sono allora gazebo e tensostrutture. Tra i gazebo per cerimonie ci sono quelli con tendalini, modello harem con tende, cubik con tende laterali, a cupola con corone di fiori. Le tensostrutture, che possono ospitare anche la cerimonia, sono l’ideale per i festeggiamenti, nonché, pensando a quelle con porte rinchiudibili, una buona soluzione in caso di pioggia tanto da essere consigliate per la copertura in luogo delle vele ombreggianti, anche per una maggiore resistenza. A seconda dello spazio disponinile, i wedding planner consigliano di creare una zona per la cerimonia, una per il rinfresco o il pranzo o la cena, una per le bomboniere o il guestbook. Un tocco in più saranno bouquet di fiori freschi e creazioni floreali, nonché arredamento, decorazioni, illuminazioni che richiamino lo stile di casa.

Ci sono poi i luoghi storici, come il Vittoriale, sul lago di Garda, luogo legato a Gabriele d’Annunzio, che ha aperto le porte alla celebrazione dei matrimoni, da festeggiare, con tanto di musica e addobbi floreali, nei Loggiati, terrazze coperte con vista lago, mentre a Capri ristoranti e beach club invitano a festeggiare il proprio matrimonio con vista Faraglioni, sognando una sera d’estate con luna e mare dai riflessi d’argento.

ABBIAMO PARLATO DI

Istat Website | Twitter | Facebook | Instagram | Pinterest | Flickr | YouTube | LinkedIn

Assoeventi Website | Twitter | Facebook | Instagram | YouTube | LinkedIn

Confindustria Website | Twitter | Facebook | Instagram | YouTube | LinkedIn  

Green pass Opuscolo

Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome Website | Twitter | Facebook | YouTube

Ministero della Salute Website | Twitter | Facebook | Instagram | YouTube | LinkedIn

Comitato Tecnico Scientifico Scheda

Fondazione Il Vittoriale degli Italiani Website | Twitter | Facebook | Instagram | YouTube | LinkedIn