Luce solare: tutti i vantaggi e come averla sempre in casa

Aiuta il risparmio energetico, fa bene alla salute, uccide germi e batteri. Le soluzioni per la casa: dal tunnel solare alle pitture luminescenti

Nell’edilizia moderna è sempre più importante il principio costruire per la luce, sfruttando l’illuminazione naturale grazie all’orientamento dell’edificio, caratteristiche delle aperture, scelta dei materali interni.

La luce del sole in casa può, infatti, avere diversi vantaggi: può aiutare a riscaldare l’ambiente, a beneficio del risparmio energetico, nonché valorizzare colori e arredamento. La luce solare ha anche un legame con la salute. Nei suoi fondamenti di illuminotecnica artificiale e naturale Simone Secchi, docente di Architettura dell’Università di Firenze, ha, ad esempio, illustrato gli effetti della carenza di luce naturale e quelli, viceversa, della sua presenza.

Importanza dell’illuminazione naturale © Fondamenti di illuminotecnica. Artificiale e naturale/Simone Secchi

SPECCHI E PITTURE LUMINESCENTI

Per sfruttare al meglio la luce naturale in casa consigli tradizionali sono: posizionare uno specchio vicino alla finestra per aumentare l’illuminazione interna grazie ai raggi solari riflessi; tinteggiare le pareti con colori chiari o neutri o utilizzando pitture per interni con formulazione per riflessi luminescenti; optare per mobili e tendaggi di colore chiaro o neutro; utilizzare tende leggere e trasparenti, ad esempio in cucina. 

Altre soluzioni sono gli inserti con formelle in vetromattone nei tramezzi e le porte con ante in vetro, ciò che aiuterà la diffusione anche dell’illuminazione diurna, oltre che di quella con luce artificiale.

FINESTRE

Altre soluzioni sono le fonti dirette di luce dall’alto con apertura nel soffitto, nonché le finestre per tetti ideali per mansarde a uso abitativo, finestre che, oltre a favorire l’ingresso della luce naturale, garantiscono il ricambio d’aria e l’isolamento termico a beneficio del risparmio energetico.

Di tendenza sono le finestre per tetti con vetro piatto. Ci sono anche quelle con vetro curvo, pensato per lo scivolamento di pioggia, neve, grandine, quindi le finestre con cupola in acrilico o policarbonato. Una soluzione innovativa sono le finestre high tech a soffitto o a parete che riproducono il cielo azzurro e la luce solare, mentre esistono dei modelli con effetto luce lunare.

TUNNEL SOLARE

Per portare la luce naturale in casa nelle zone più al buio o prive di finestre una soluzione è il tunnel solare. Il sistema consiste di un captatore di luce o calotta di captazione posizionato sul tetto, solitamente con basamento in PVC e una cupola trasparente in acrilico. Un tubo collegato alla calotta raccoglie la luce naturale, trasportandola all’interno dell’abitazione, dove viene diffusa in maniera uniforme da diffusori semistrasparenti.

ELIOSTATI E ROBOT

Per chi ama la robotica un’idea sono gli specchi-robot, dispositivi portatili a energia solare che seguono il sole grazie a un algoritmo e di cui catturano la luce per illuminare gli interni. Infine, l’eliostato a celle fotovoltaiche, che si presenta come un sistema sferico con specchi che riflettono la luce del sole e ch’è possibile posizionare sia dentro che fuori casa, puntandolo verso la zona dell’abitazione che si vuole illuminare.