Milleunadonna

Ecco perché è sempre meglio non buttare i fondi di caffè

Ecco perché è sempre meglio non buttare i fondi di caffè

Le giornate si sono allungate, abbiamo più tempo a disposizione per dedicarci a faccende domestiche e non solo, come ad esempio sperimentare qualcosa di nuovo, tipo il riciclo di materiale considerato di “scarto”. In particolare, parliamo di upcycle ovvero dell’opportunità di creare un prodotto di valore o di qualità più elevata dell’originale, che ormai era destinato alla spazzatura.

Come riutilizzare i fondi di caffè

Prendiamo i fondi del caffè, ne abbiamo a disposizione un po' in tutte le case e non potete immaginare in quanti modi posso essere riutilizzati.

Cucina

In cucina come sgrassatore per pentole e padelle. Dopo aver fatto il caffè non buttiamo via il fondo perché è un ottimo alleato per disincrostare il fondo di pentole e padelle, così come il grasso incrostato sulla griglia e sui fuochi. Un trucchetto: mescolate insieme ad acqua calda una piccola quantità di detersivo per i piatti con un cucchiaio di fondi di caffè. Si crea una pasta che andremo a sfregare sul fondo della padella utilizzando una spugna. Questa pasta è un detergente con un potere leggermente abrasivo che facilita l'eliminazione dello sporco.

Togliere l’odore dalle mani

Il caffè ha lo straordinario potere di assorbire ed eliminare gli odori. Ho sperimentato un sistema per eliminare gli odori forti dalle mani come aglio, cipolla, e pesce: un sapone “fai da te” realizzato con i fondi caffè. Ecco la ricetta: grattugiamo 200 gr di sapone di Marsiglia in una padella antiaderente e lo lasciamo sciogliere a fuoco lento. Aggiungiamo al sapone liquido due cucchiai abbondanti di fondi di caffè e  50 gr di acqua. Mescoliamo il tutto e appena il sapone sembra sufficientemente morbido aggiungiamo altri 50 gr di acqua e mescoliamo ancora. Adesso versiamo il prodotto ottenuto all’interno di uno stampino e lasciamo riposare per circa 3 ore. In questo tempo prenderà già una buona consistenza. Trascorse le 3 ore, per facilitare l'estrazione del sapone mettiamo gli stampi congelatore per 10 minuti esatti. Et voilà! Abbiamo realizzato un sapone da utilizzare in cucina per le mani, in particolare dopo aver utilizzato ingredienti e spezie dall'odore forte che tendono ad impregnare le mani.

In frigo contro gli odori sgradevoli

Di solito utilizziamo una tazzina piena di bicarbonato di sodio per eliminare gli odori che si formano in frigo, ma i fondi del caffè sono un’ottima soluzione alternativa per assorbire i cattivi odori al suo interno.

In giardino come fertilizzante naturale

Una soluzione di acqua (circa 1 Litro) e 1 cucchiaio di fondi di caffè, è un fertilizzante naturale ed economico da utilizzare su piante che utilizzano un terreno acido (camelie, azalee, gigli, mimose, ortensie e magnolie), perché’ i fondi contengono azoto e magnesio, super booster per queste belle piante fiorite.

Bellezza

Per avere una pelle levigata, evitare che si formino peli incarniti e combattere la ritenzione idrica che genera la cellulite, uniamo insieme in una ciotola il fondo del caffè di una macchinetta ad un po’ di zucchero di canna, 2/3 cucchiai di olio per bambini. Dopodiché, mescoliamo questo scrub fino ad ottenere un composto denso che applichiamo sulla pelle asciutta, strofinando bene, lasciando agire per qualche minuto. Io questo scrub “al caffe” lo prediligo specialmente della zona gambe e braccia.

Il caffè possiede anche un’ottima azione antiossidante e regala alla nostra pelle una naturale luminosità. Oltre alla pelle,  il fondo del caffè è un ottimo toccasana anche per i nostri capelli. Ti insegno a preparare un impacco nutriente unendo insieme il nostro fondo di caffè e acqua tiepida.                    

Ecco la ricetta della maschera per capelli: mescoliamo 3-4 cucchiai di fondi di caffè con acqua tiepido fino a ottenere una crema e poi possiamo strofinarla bene nei capelli e nel cuoio capelluto, lasciandola agire per qualche minuto e poi risciacquiamo.  La caffeina favorisce la luminosità dei capelli e stimola e rinforza le anche le radici. Inoltre, se abbiamo i capelli scuri, questo impacco ci aiuta a mascherare i capelli bianchi “colorandoli”. Infatti, questo trattamento non va usato da chi, come me, hai i capelli decolorati o chiari.

Bene, adesso mi è venuta voglia di farmi un bel caffè con la moka e di mettermi all’opera con qualche lavoretto.

A presto, amici!