Milleunadonna

La regola fondamentale per riposizionarsi sul mercato del lavoro dopo i quarant'anni

Basta poco per rimettersi in gioco: una bella analisi di mercato di se stesse grazie a uno strumento chiamato SWOT

Le ultraquarantenni oggi hanno una marcia in più, sono la popolazione lavorativa più nutrita, sono donne più consapevoli di se stesse e che hanno risolto la maggior parte dei loro problemi e ciononostante sono ancora viste con un certo riserbo.  Spesso al lavoro si vedono sorpassate da giovani rampanti che poi verranno buttate giù dalla finestra non appena faranno figli oppure hanno perso il posto di lavoro e temono di non essere competitive con le under 40  per trovarne un altro.

Eppure basta poco per rimettersi in gioco: una bella analisi di mercato di se stesse grazie a uno strumento chiamato SWOT che consente  di trovare il proprio posizionamento unico, massimizzando i propri punti di forza per cogliere le opportunità offerte dal mercato.