Venezia compie 1600 anni: dall’omaggio di Alessio Boni alla città a quello per le sue “donne del profumo”

Fra il ricco programma per celebrare la nascita della città lagunare, la narrazione dell’attore e l’iniziativa “Le Donne del Profumo a Venezia”: le storie di tre dame che hanno contribuito alla nascita e al successo della profumeria e della cosmesi

TiscaliNews

Poco importa che la data del 25 marzo sia ancora dibattuta dagli storici, oggi si festeggiano i 1600 anni di Venezia e il programma ufficiale delle manifestazioni per celebrare la nascita della città lagunare è ricchissimo anche in tempo di pandemia. La nascita della Serenissima sarà raccontata attraverso immagini e musica, eseguita dall’orchestra e dal coro del Teatro la Fenice, con la narrazione di Alessio Boni. “1600 Venezia speciale anniversario”, andrà in onda su Rai2giovedì 25 marzo alle 18.30 e sarà non solo l'occasione per ripercorrere la storia della Città, ma anche per raccontare una Venezia che guarda al futuro.

Alessio Boni

L'omaggio profumato

Il resto del palinsesto di eventi culturali e sociali spazia tra mostre, conferenze e particolari manifestazioni, che coinvolgono le più importanti realtà presenti sul territorio veneziano tra le quali non poteva mancare The Merchant of Venice, marchio di profumeria artistica nato nel 2013 e ispirato alla città di Venezia e ai suoi secolari commerci con l’Oriente. Nell’ambito della collaborazione con la Fondazione Musei Civici di Venezia, Mavive si è resa promotrice, attraverso il marchio The Merchant of Venice, della produzione di tre brevi video documentari dedicati alle più importanti figure femminili della profumeria a Venezia.

Tre storie di illustri veneziane

Sotto il titolo “Le Donne del Profumo a Venezia” sono raccolte le storie di tre dame che hanno contribuito alla nascita e al successo della profumeria e della cosmesi durante la Serenissima. Maria Agyros, principessa bizzantina che nell’anno 1004 sposa Giovanni Orseolo, figlio del Doge Pietro III Orseolo, e che porta per la prima volta la cultura del profumo a Venezia. Isabella Cortese, rarissimo caso di alchimista donna e che scrisse nel 1555 il volume Notandissimi Secreti, una collezione di ricette e di rimedi terapeutici e cosmetici. Caterina Gennari, profumiera veneziana, esperta nella distillazione di essenze alcooliche e nonna di Giovanni Maria Farina, il capostipite dei creatori di Acqua di Colonia.

Il video

Il primo episodio “Maria Argyros e la nascita del profumo a Venezia” è divulgato tramite i canali istituzionali di The Merchant of Venice, Il Museo del profumo Palazzo Mocenigo e Vela proprio il 25 marzo, data in cui secondo la tradizione si celebra l’anniversario dei 1600 anni ab urbe condita. Ancora una volta la regia è affidata a Tommaso Giusto, già direttore del documentario Dalla Peste alla Salute, mentre la voce narrante è di Pieralvise Zorzi.