Il potere del sussurro: cresce il fenomeno dei video ASMR, capaci di provocare un orgasmo cerebrale

Ecco cosa si nasconde dietro questo curioso fenomeno fatto di suoni e sussurri

Nella Rete si possono trovare filmati di ogni sorta, anche video ASMR, fatti di sussurri. Cosa si nasconde dietro questo curioso fenomeno?

L'acronimo ASMR significa Autonomous Sensory Meridian Response che tradotto in italiano equivale a Risposta Autonoma del Meridiano Sensoriale. Questo termine è stato introdotto nel 2010 da Jennifer Allen, la fondatrice del primo gruppo Facebook che si è occupato di questo argomento.

L'ASMR equivale ad una lieve scossa, una sorta di orgasmo cerebrale (brain orgasm) che si manifesta attraverso una sensazione di piacere che ha origine da un formicolio al cuoio capelluto che si irradia in tutto il corpo a partire dal collo e dalle spalle fino a raggiungere, nei casi di maggiore intensità, la colonna vertebrale, le braccia e le gambe e solitamente si accompagna a rilassamento profondo, sonnolenza e benessere indotti da una varietà di delicati stimoli (ad es: sussurri, parlare a bassa voce, tocchi delicati, suoni ripetitivi, ecc.). L'ASMR è simile al rilassamento profondo che una persona può provare quando riceve un massaggio (Craig Richard, 2020).

Per raggiungere tale rilassamento, in questa pratica vengono utilizzati i triggers o il roleplay. I triggers sono degli stimoli uditivi o visivi che provocano brividi rilassanti (chiamati comunemente tingles).

I triggers più comuni sono: tapping (unghie che tamburellano su qualche superficie), whispering (sussurri), soft spoken (voce delicata), brushing (strofinare diversi oggetti), no talking (non c'è la voce umana, ma solo rumori di oggetti), touching- face touching (l'ASMRtist, toccando con le proprie mani la telecamera e il microfono, finge di toccare l'utente),  scratching (grattare degli oggetti con le unghie), eating (l'ASMRtist mangia), light (viene utilizzata una luce o una torcia nel video), hands movements (muovere le mani per rilassare l'utente), ecc.

Il roleplay, invece, è letteralmente un gioco di ruolo che simula il taglio dei capelli, una visita dal dottore, un massaggio, ecc.

Le sensazioni provate nell'esperienza ASMR sono categorizzate in due tipologie:

- sensazioni fisiche: formicolii, brividi, ondate di sensazioni sulla testa, nel collo, lungo la schiena o nel resto del corpo;

- sensazioni psichiche: sentimenti piacevoli di euforia, calma, pace, rilassamento, riposo e sonnolenza.

Cosa c'è alla base di questo fenomeno?

Si ipotizza una connessione tra i suoni che suscitano ASMR e le manifestazioni di affetto e accudimento dei genitori nei confronti dei bambini nei primi anni di vita. Questa correlazione potrebbe spiegare lo stato di serenità che le persone provano nei video ASMR. È come tornare bambini ed essere di nuovo coccolati e rassicurati dalla voce dei genitori (ad es: quando un genitore legge al figlio una storia prima di dormire). I suoni, gli odori e molti stimoli di diversa natura rappresentano infatti degli inneschi emotivi che riportano in superficie alcune esperienze significative del passato.

A livello fisiologico, è stato dimostrato che i suoni regolano le secrezioni ormonali, la respirazione, il battito cardiaco e le onde cerebrali. Il nostro meccanismo di autoregolazione, infatti, fa in modo di armonizzare l'intero organismo con ciò che viene percepito dall'udito. Un suono rilassante è in grado di diminuire la frequenza cardiaca, rendere il respiro meno affannoso, abbassare la temperatura corporea e stimolare il rilascio di endorfine. Al contrario i suoni forti, come un clacson o un allarme, fanno accelerare il battito cardiaco, rendono il respiro affannoso e creano tensione.

I performer che realizzano video/audio ASMR si cimentano in questo tipo di intrattenimento su piattaforme come Youtube o Twitch.

Nei video ASMR è importante l'uso della stereofonia in quanto si riesce a creare un ambiente virtuale in cui diventa più facile immergersi: i suoni si sentono provenire da tutte le direzioni sia da vicino che da lontano. La stereofonia conferisce in chi ascolta un senso di pienezza spaziale come in una situazione reale. Moltissimi di questi video sono creati con microfoni binaurali, dando quindi agli utenti la possibilità di provare il binaural effect e di sentirsi veramente dentro al video.

Gli utenti che ascoltano video ASMR usano cuffie o auricolari così da potersi isolare dall'ambiente circostante. Ciò avviene in particolare quando i video ASMR sono utilizzati per conciliare il sonno. L'utente si rilassa perché si sente “coccolato” dalla voce del performer che sussurra frasi e crea stimoli uditivi rilassanti.

I video ASMR, usati dagli utenti soprattutto per addormentarsi, ma anche semplicemente per rilassarsi, hanno avuto in alcuni casi effetti sorprendenti, contribuendo a contrastare ansia, depressione, insonnia e stress. Ad oggi però tali effetti benefici pare che abbiano solo un esito di natura transitoria, di conseguenza l'ASMR non si utilizza per la cura permanente di un problema.

L'ASMR è un fenomeno interessante che sta prendendo sempre più piede anche in Italia.

Ecco di seguito un breve elenco di alcuni degli ASMRtist più famosi nel mondo: SAS ASMR, ASMR Zeitgeist, MassageASMR, ASMR Darling, GentleWhispering, Ephemeral Rift, Zach Choi ASMR; ed un altro elenco di alcuni degli ASMRtist più conosciuti in Italia: Chiara ASMR, EL ASMR, DesyMagic ASMR, FAIRY ASMR, Sara  ASMR, Anastasia ASMR.

L'ASMR si utilizza anche nel marketing. Un esempio di campagna di successo è quella di Ikea del 2017 con un video denominato “Oddly Ikea”. Si tratta di un video ASMR che dura circa 25 minuti e, oltre a presentare i prodotti Ikea, induce ad un vero e proprio rilassamento.

In sintesi, puoi utilizzare l'ASMR:

ogni volta che senti aumentare l'ansia,

quando vuoi rilassarti,

quando hai difficoltà ad addormentarti e vuoi favorire il sonno.

Come massimizzare gli effetti dell'ASMR:

tieni la stanza in penombra o al buio,

assumi una posizione comoda o stenditi,

metti le cuffie.

Chiunque può sperimentare l'ASMR. Non è detto che l'effetto sia uguale per tutti, per alcuni può non dare alcun esito, per altri può suscitare una sensazione di semplice rilassamento, per altri invece può regalare un vero e proprio orgasmo cerebrale. L'importante è scegliere il giusto ASMRtist ed entrare in sintonia con le sue modalità di rilassamento.