Che fine ha fatto la ballerina moldava, presunta amante di Schettino? La nuova vita di Domnica Cemortan

Dieci anni fa i giornali la etichettarono come la “dama nera" che contribuì, suo malgrado, al naufragio della nave da crociera Costa Concordia

TiscaliNews

È passato un decennio dalla quella maledetta notte: lo scafo che sbatte sugli scogli delle Scole e la nave da crociera Costa Concordia che va a sdraiarsi su un fianco proprio di fronte all’Isola del Giglio spegnendo la vita di 32 persone. Fu la notte di tanti eroi e purtroppo di martiri, quelli che oggi vengono ricordati e onorati. Ma fu anche una notte di vigliacchi e la conta di chi pensò solo a sé, contrapposto a chi invece sacrificò tutto per gli altri, si fece nei giorni a seguire. Fu così che nel tritacarne finì anche Domnica Cemortan: l'avvenente ballerina moldava, 25enne all’epoca, bionda e dal fisico slanciato, con uno conturbante accento dell'est e una presunta love story in corso col capitano Schettino, proprio durante il viaggio del naufragio.

L’accusa

Come ricorda il magazine lifestyle di AM Network, i giornali dello scorso decennio la etichettarono immediatamente come la “dama nera" che contribuì suo malgrado a uno dei più grandi disastri marittimi globali: la accusarono di aver fatto perdere la testa, nonché la rotta, proprio al capitano Schettino.

Il presente in tv

Come racconta il magazine Mow, oggi Domnica ha tentato di cancellare la tragedia vissuta nelle acque italiane: si è impegnata nel sociale e lavora in difesa delle donne. L'ex ballerina è oggi un'opinionista in TV e conserva, dopo dieci anni, anche una buona parte di fascino e charme: una rivista moldava di gossip l’ha infatti inserita tra le 100 donne più sexy della Moldavia grazie a uno scatto fotografico che ha conquistato migliaia di fan sui social moldavi.