Milleunadonna

Russia: arrestata pure sopravvissuta all'assedio di Leningrado, protestava contro l’invasione dell’Ucraina

Yelena Osipova, 77 anni, è sopravvissuta all'assedio di Sanpietroburgo fra il 1941 e il ’44, quando ancora era Leningrado. La polizia russa ha arrestato anche 5 bimbi

TiscaliNews

Ciò che sta succedendo in Ucraina, con l’invasione russa sempre più omicida e la strenua resistenza civile del popolo violato, ha un orrendo riflesso nella stessa Russia dove chi manifesta contro la guerra viene trattato al pari di un traditore della patria. Fra Mosca e Sanpietroburgo si moltiplicano gli arresti di quanti palesano il loro dissenso rispetto alla volontà di Putin e ieri la polizia russa è arrivata ad arrestare cinque bambini che insieme alle loro madri deponevano fiori davanti all’ambasciata ucraina.

In arresto vecchie e bambini

E non basta, le forze dell’ordine russe ieri hanno arrestato anche una nota sopravvissuta all'assedio di Leningrado, la 77enne Yelena Osipova, durante una protesta contro la guerra tenuta a San Pietroburgo. Il video dell'arresto di Osipova pubblicato dal Guardian - che finora è stato visto più di 3,7 milioni di volte - mostra due agenti mentre rimuovono l'anziana donna dal corteo mentre centinaia di dimostranti gridano contro gli agenti. Osipova è sopravvissuta all'assedio nazista quando San Pietroburgo si chiamava ancora Leningrado e ieri ha partecipato alla protesta stringendo tra le mani due grandi cartelli con scritte di condanna del conflitto in Ucraina.

Cresce il numero di manifestanti arrestati

Yelena Osipova è considerata una sorta di istituzione nel Paese perché depositaria di una memoria storica che non si esaurisce nella seconda guerra mondiale. La donna, che sa bene cosa sia un assedio militare per avere vissuto sulla sua pelle quello fra il 1941 e il ’44, teneva in mano un cartello che recitava: «Soldato, lascia cadere la tua arma e sarai un vero eroe!».
In tutto, dal 24 febbraio al 2 marzo, sono 7.032 le persone arrestate in Russia durante le proteste contro l’invasione dell’Ucraina, ha fatto sapere il sito indipendente Ovd-Info che si occupa della tutela dei diritti umani in Russia.