Milleunadonna

Rosanna Lambertucci e la figlia Angelica: "Come abbattere la glicemia e combattere il Covid a tavola. Integratori, sì o no?

"Per mantenere la glicemia sempre costante nel corso della giornata, è bene mangiare anche sei volte durante il giorno: in questo modo si evita il senso di fame impedendo la richiesta di cibo da parte del cervello e dei muscoli, gli unici due organi che chiedono rifornimento ogni due-tre ore"

di Cinzia Marongiu

“La salute? Si cura a tavola”. Non ha dubbi Rosanna Lambertucci, la sacerdotessa del “Più sani, più belli”, scrittrice e conduttrice dallo sguardo lungo visto che è stata la prima in Italia a proporre programmi tv dedicati alla salute, al benessere e all’alimentazione, ben consapevole della strettissima correlazione che esiste. “D’altra parte non sono io a dirlo, ma la scienza”.

Così, forte della sua esperienza ma anche della collaborazione con nutrizionisti e infettivologi Rosanna Lambertucci ha messo a punto un nuovo e innovativo percorso dietetico che garantisce la perdita di peso perché mantiene costante l’indice glicemico attraverso un intelligente ed equilibrato utilizzo degli alimenti. Non solo. Nel suo ultimo libro "La dieta fast & relax", (ed. Mondadori) già primo in classifica tra quelli del settore, ha anche dedicato un intero capitolo alla salute del nostro sistema immunitario, che è strettamente legata a ciò che portiamo a tavola, perché "mangiar sano può davvero salvarci la vita, anche pensando al Covid". Così nell'intervista all'infettivologa  Gloria Taliani, membro della task force anti Covid della Protezione Civile, leggiamo: "L'infezione da Sars-Cov-2 ci ha mostrato in maniera indiscutibile che lo stato infiammatorio indotto dal sovrappeso e dal disordine metabolico è un terribile fattore di rischio per le complicanze estreme". E riguardo alle strategie per aumentare le difese immunitarie, sottolinea: "Ci sono alcuni alimenti che intervengono in modo benefico. Come, ad esempio, quelli fermentati come il kefir. Ma anche frutta e verdura e olio extravergine d'oliva spremuto a freddo. Abbiamo poi gli alimenti ricchi di betaglucani che aumentano la capacità di alcune cellulle di contrastare i patogeni dei processi infettivi. Quali sono? Funghi, alghe, orzo, avena".

Ma la questione della glicemia resta fondamentale. “Bisogna considerare che gli zuccheri sono praticamente ovunque: non soltanto nei carboidrati come la pasta o la polenta, ma anche in alcune verdure e soprattutto nella frutta", dichiara la Lambertucci. "Quindi quando si vuole seguire un’alimentazione a basso indice glicemico bisogna tenere d’occhio anche quanta frutta si mangia e di che tipo è. A me è capitato di sentirmi raccontare con soddisfazione simili testimonianze: “Sai, oggi ho mangiato soltanto frutta”. Ma quella in realtà è l’apoteosi del danno che noi possiamo fare al nostro organismo. Anche perché gli zuccheri non solo si trasformano in grasso, ma affaticano terribilmente il pancreas. E determinano un ambiente acido in tutto il nostro corpo”.

Stavolta però accanto a sé la Lambertucci ha voluto Angelica Amodei, sua figlia. Giornalista, esperta di benessere e alimentazione, Angelica si è ritagliata un settore nuovo e fondamentale nella cura del nostro corpo, quello dell'idratazione con i suoi "Sorsi di benessere". "Così, dopo averla inseguita per qualche anno, sono finalmente riuscita a convincerla a fare questo libro insieme", racconta la Lambertucci orgogliosa. E d'altra parte, come sottolinea Angelica, "possiamo resistere senza mangiare, ma non possiamo vivere senza bere. Il nostro corpo non ha riserve di acqua e l'idratazione è fondamentale visto che il corpo unmano è formato da circa il 60 per cento di acqua. Tra l'altro, con il passare degli anni si tende a perdere il senso della sete". Ed ecco allora nel libro le sue preziose  ricette per acque, tisane e centrifughe vitaminiche, disintossicanti, drenanti e depurative.

Ma in cosa consiste la dieta fast & relax? "Si alternano le settimane “rigorose” a quelle in cui vengono fatte diverse concessioni, soprattutto a cena, aumentando il buon umore e la qualità del riposo notturno", spiega ancora Rosanna Lambertucci. Che svela: "Per evitare il senso di fame, la dieta fast & relax indica di mangiare sei volte durante il giorno: in questo modo si riesce a mantenere la glicemia sempre costante nel corso della giornata, impedendo la richiesta di cibo da parte del cervello e dei muscoli, gli unici due organi che chiedono rifornimento ogni due-tre ore. Non solo: si tratta di una dieta equilibrata, che aiuta a sostenere il nostro sistema immunitario e che non trascura l’importanza dei ritmi circadiani che influenzano i nostri ormoni e della melatonina per il rapporto sonno-veglia".

Seguendo correttamente i consigli della dieta non si è mai colti da un forte senso di fame perché viene placato con i pasti principali e, soprattutto, con tanti spuntini equilibrati. Grande importanza viene data anche all’assunzione di liquidi. Non solo aiutano il processo di idratazione, ma anche la regolarità dell’intestino. E favoriscono il complesso processo digestivo. La dieta dura cinque settimane, ma può essere prolungata fino al raggiungimento del risultato desiderato. "Anzi, io non la chiamerei dieta. Si tratta di un regime alimentare che si può 

Dopo i menu il libro propone una sezione dedicata alle ricette, cui seguono le ricette dei Sorsi di benessere, dove si spiega esattamente l’importanza dell’idratazione dell’organismo. Perché noi siamo quello che mangiamo, digeriamo e assimiliamo. Vogliamoci bene cercando di mangiare bene.