Le ricette di Francesca Barra: panino lucano con la frittata

Le ricette di Francesca Barra: panino lucano con la frittata
Foto @aocchioequantobasta

Il panino con la frittata. Un must che mi ricorda il liceo quando la nonna di Vincenzo glielo metteva nello zaino. Iniziavamo dalla prima ora a sfilarglielo e ce lo dividevamo pezzo per pezzo. Potevamo solo “noi” , quelli dell’ultima fila. Gli indisciplinati. Insomma quel panino lucano con la frittata potevi tenerlo nello zaino per giorni, ma era sempre buonissimo. Ecco qui il mio ricordo. Se volete riproporlo, magari durante l’aperitivo, con vino rosso, farete una splendida figura.
Chi li prepara più i piatti di una volta?

Un po’ di segreti perché immagino che la frittata la sapete preparare tutti, se siete qui.
Scegliete il pane o fatelo voi. Deve essere proprio così: casereccio. Al massimo la michetta o ciabattina, se proprio non avete questo in foto.
Tagliate le vostre fette. Io lo riscaldo poi leggermente per evitare l’effetto stopposo della mollica con la frittata e se volete potete spalmare lievemente sulle due fette del formaggio o pomodori secchi ... funghi o carciofini sott’olio, basilico, verdure grigliate... (tutte idee in più).

La frittata

Uova a temperatura ambiente
Sbattetele con parmigiano, prezzemolo, sale, pepe e cipolla leggermente stufata in padella. Mettete olio o burro nella vostra padella, versate il composto, ma non cuocetela troppo. Non inseritela nel panino ancora calda.