Alyssa Milano: "Ecco cosa fa il Covid-19 ai tuoi capelli. Prendete questa malattia seriamente"

L’attrice di “Streghe” mostra sui social la vistosa perdita di capelli causata dal coronavirus. Terribile la sua esperienza: “Non mi ero mai sentita così male, non riuscivo a mangiare, a respirare”

TiscaliNews

Alyssa Milano ha mostrato in un video condiviso sui social una tra le conseguenze del coronavirus. Risultata positiva al test degli anticorpi solo dopo due esiti negativi, l'attrice americana, famosa per il suo ruolo di Phoebe nella serie tv "Streghe", ha voluto raccontare la sua terribile esperienza ai follower. Spazzolandosi in diretta i capelli su Instagram, l'attrice fa vedere come con qualche colpo di spazzola i capelli vengano via a ciocche. "Ho pensato di mostrarvi cosa faccia il #Covid19 ai vostri capelli. Per favore, prendetelo sul serio", scrive.

La sua testimonianza

Nota per i suoi ruoli in serie tv come 'Streghe' e 'Melrose Place' aveva raccontato sempre via social di essere positiva al Covid e si era mostrata in una foto attaccata a un respiratore. Nel post allegato aveva scritto: "Questa ero io il 2 aprile dopo essere stata malata per 2 settimane. Non ero mai stata così malata. Mi faceva male tutto. Non sentivo gli odori. Mi sentivo come se un elefante fosse seduto sul mio petto. Non riuscivo a respirare. Non riuscivo a trattenere il cibo dentro di me. Ho perso 9 libbre (4 kg, ndr) in 2 settimane. Ero confusa". "Questa malattia non è una bufala - aveva aggiunto - Pensavo di morire. Mi sembrava di morire. Donerò il mio plasma con la speranza di poter salvare una vita. Per favore, abbiate cura di voi stessi. Per favore abbiate cura di voi, lavate le mani, indossate una maschera e tenete la distanza sociale. Non voglio che nessuno si senta come mi sono sentito io”.

I test commerciali inaffidabili

Lamentando la poca affidabilità dei test con il metodo del prelievo dal dito, la Milano, 47 anni e madre di due figli, ha voluto sottolineare come, nonostante tutti i sintomi, solo con il terzo test, attraverso il prelievo del sangue, il risultato sia stato quello reale: positiva al Covid-19. Per questo ha invitato tutti a non fidarsi dei test in commercio e a prendere sul serio la malattia e le sue conseguenze nel tempo: "Proteggetevi, detergete sempre le mani, indossate la mascherina e mantenete la distanza di sicurezza. Vorrei che nessuno provasse quello che ho provato io".